Muay Thai

indietro

Arte marziale di origine tailandese. E' considerata la forma di combattimento più efficace in assoluto. Si tratta di una disciplina a contatto pieno in cui sono consentiti pugni, calci, ginocchiate e gomitate. La Muay Thay può essere praticata da chiunque, indipendentemente dalla propria età o dalle velleità agonistiche.

Muay Thai

Muay Thai - Più comunemente conosciuta con il nome di Thai Boxing, è una disciplina antichissima le cui origini risalgono a 2000 anni fa', praticata fin dal 200 a.C. dai guerrieri Thai per difendersi dalle invasioni dei popoli confinanti.

La Muay Thai, a differenza di molti stili di kung Fu o arti Samurai giapponesi, è arrivata a noi come era alle origini, senza segreti, ma adattata a metodologie di allenamento moderno. Oggi non viene più usata per uccidere e gli studiosi di arti marziali confermano che la Muay Thai è il metodo più efficace di lotta che l'uomo abbia mai potuto concepire: è la più micidiale arte marziale da combattimento.
Questa disciplina è stata dunque concepita per eliminare l'avversario nel minor tempo possibile: ogni tecnica di attacco deve sviluppare la massima energia dell'atleta ed ogni colpo deve essere portato come se fosse l'ultimo. Ogni tecnica è l'espressione di una dinamicità ed un'efficacia uniche di questo stile: le spettacolari tecniche in volo in cui i colpi vengono portati sfruttando l'inerzia del corpo e la velocità dei movimenti, rappresentano la massima espressione di questo stile.

Ogni parte del corpo viene preparata per raggiungere questo obiettivo e nulla è lasciato al caso: l'allenamento di un thai-boxer è senza dubbio uno dei più completi e rigorosi.
Un corso di Muay Thai punta a migliorare tutte le componenti fisiche dell'atleta quali potenza, velocità, resistenza, elasticità, riflessi e dinamica di esecuzione: il condizionamento osseo muscolare è una delle caratteristiche uniche di questa disciplina che punta a rendere gli arti colpitori delle vere e proprie armi in caso di azione offensiva e degli strumenti difensivi per proteggersi dai colpi dell'avversario.

A seconda del livello raggiunto (dal semplice amatore all'agonista) viene poi appresa un'adeguata preparazione tattica, dallo studio tecnico da ring alle strategie di difesa personale.
Per ottenere una resa massimale, la preparazione psicologica di un praticante di Muay Thai è fondamentale: sicurezza e stabilità emozionale rendono completo il fighter, pronto per affrontare in ogni circostanza e in ogni luogo qualsiasi avversario o difficoltà.

Nella Muay Thai si combatte con pugni ,calci, ginocchiate e gomitate (tanto che i Thailandesi erano soprannominati la "razza dalle otto braccia"), e la lotta prosegue in clinch con prese, leve e proiezioni. Ogni azione non perde mai di vista l'obiettivo dell'efficacia nel combattimento; quindi sono esclusi colpi appoggiati o tecniche spettacolari, belle a vedersi ma inutili nella realtà.

La Muay Thai può essere praticata da chiunque, indipendentemente dalla propria età o dalle velleità agonistiche: un corpo sano e scattante e uno spirito calmo e sicuro rappresentano il risultato più tangibile che questa disciplina è in grado di fornire ad ogni praticante.